Chadar: Il Fiume Gelato Chadar: Il Fiume Gelato
Rated /5 based on customer reviews
€ 1810
Select your language
  • Stok Kangri
    Stok Kangri

  • Lasermola Ladakh
    Lasermola Ladakh

  • Chardar trekking
    Chardar trekking

  • Yak Zanskar
    Yak Zanskar

  • Chadar Zanskar
    Chadar Zanskar

  • Ladakh monachi
    Ladakh monachi

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Nel cuore del Ladakh si nasconde un ex regno, lo Zanskar. Otto mesi all’anno, la neve blocca i passi delle sue bellissime montagne e questa meraviglisa vallata vive in una completa autonomia. I piccoli villaggi sono allora isolati.

    Nel cuore dell’inverno, il fiume Zanskar offre una breccia che provvisoriamente porge fine a quest’isolamento. In preda al freddo, le acque si solidificano. Viene allora creato un corso di ghiaccio nel cuore delle montagne. La tumultuosa Zanskar diventa allora Tchadar, il Fiume Gelato. Quattro o cinque settimane d’itineranza sono allora possibili per gli Zanskaris.

    Dopo un arrivo a Delhi, voleremi verso Leh, dove i monasteri ed i vallaggi circostanti saranno un buon pretesto per l’acclimatazione. I nostri primi passi sullo Tchadar ci porteranno in imponenti gole, vegliate dall’Himalaya. Dopo una settimana di avanzamento in questo mondo irreale, con la nostra carovana di portatori Zanskaris, risaliremo verso Lingshet. Calma, serenità, paesaggi magnifici, monasteri, nonneria e bandiere da preghiera offrireranno un breve tregua.

    Ritorno sullo Tchadar, dove l’orrizzonte si allargherà. Ci si vedranno piccoli villaggi nascosti nel cuore di questa grande vallata, fino a Zangla, l’ex capitale.

    Verrà poi il ritorno sui ghiacci incerti dello Zanskar.

    Anche se questo grande viaggio non ha molto deslivello (camminiamo su un fiume) e che l’altitudine è ragionevole (tra 3700m e 4300m), l’impegno è totale: i ghiacci del fiume ci possono costringere a passaggi difficili in montagna, dove corde potranno rivelarsi necessarie.

    Questo viaggio non richiede conoscenze techniche particolari. Il viaggiatore però dovrà sapere avere una fiducia intera nella nostra capacità a far fronte a tutte le situazioni. Ma il viaggio di una vita non è mai un’esperienza scialba.

  • Prezzo


    A partire de 1810 €/persona

    . . . . . . . . . . . . . . . . . .



    Per ulteriori informazioni, contattateci
    Compila la nostra richiesta di preventivo



G 1: Arrivo a Delhi
Accoglienza all’aereoporto e trasferimento in hotel. Notte in albergo.

G 2: Delhi-Leh (3500 m)
In mattinata, volo Delhi-Leh, passando sopra la grande catena himalayana. Trasferimento all’hotel di Leh. Primo contatto con il « Piccolo Tibet » e l’altitudine. Nel pomeriggio riposo. In ragione dell’altitudine (3500m) è consigliabile il relax e niente più*.

G 3: Vallata dell’Indus (3500 m)
Giornata di acclimatamento. Visita della parte Est della vallata dell’Indus: Tikse, Chimre, Hemis. Ritorno a Leh alla fine della giornata. Notte in guest house*.

G 4: Leh - Chiling (3200 m)
Trasferimento in bus privato per Chiling, a 3 ore da Leh. Qui faremo conoscenza con la nostra equipe: è l’inizio della grande avventura. Passeremo poi la notte al simpatico villaggio di Chilling e visiteremo la casa di Ishe Namgyal, il migliore artigiano del Ladakh. Notte nel villaggio.

G 5: Chiling - Zaribago (3250 m) [6/8 H di marcia]
TREK Inizio del trekking. La marcia è abbastanza facile anche se ci sarà da scalare delle rocce e da attraversare per piccoli tratti dei fiumi. La notte ed il silenzio infinito delle montagne saranno disturbati solo dal rumore del ghiaccio che crepita. Notte in accampamento.

G 6: Zaribago - Deepyokma (3300 m) [6/8 H di marcia]
TREK La marcia continua! Notte in accampamento.

G 7: Deepyokma - Nyrak Pulu (3400 m) [6/8 H di marcia]
TREK Ci dirigeremo verso un dedalo infinito di canyon. Alla visione di queste cime e di queste sommità che ci si pareranno all’orizzonte saremo completamente rapiti, i paesaggi sono straordinari. Passeremo immense strutture di ghiaccio e ritroveremo qualche traccia di vita una volta arrivati nelle vicinanze di Nyrak Pulu. Notte in accampamento.

G 8: Nyrak Pulu - Lingshed (3800 m) [3/4 H di marcia]
TREK Lasceremo la regione dello Zanskar per un’andata-ritorno nella magnifica vallata di Lingshed, una delle più isolate della regione. Questa conta all’incirca 1000 abitanti che vivono in isolamento completo durante l’inverno. Visita del grande monastero e notte nelle abitazioni.

G 9: Lingshed - Deepkongma (3450 m) [6/8 H di marcia]
TREK Riscenderemo la vallata del Lingshed e ritroveremo la superficie ghiacciata dello Zanskar. Notte in accampamento.

G 10: Deepkongma - Warsanglo (3500 m) [6/8 H di marcia]
TREK La vallata dello Zanskar si allarga e troveremo la strada che ci porterà verso alcuni villaggi (Hanamur e Pidmo). Notte in accampamento.

G 11: Warsanglo - Pishu (3500 m) [4/5 H di marcia]
TREK Marceremo sulla terra ferma, dove ci dirigeremo in direzione del villaggio di Pishu. Notte dagli abitanti nel magnifico villaggio situato di fronte al monastero di Zangla.

G 12: Pishu - Karsha (3700 m) [3/4 H di marcia]
TREK Giornata corta di camminata per la vallata, che nel frattempo sarà passata da stretta e montuosa a larga e pianeggiante. Passeremo per il villaggio di Rinam prima di lasciare il fiume Zanskar e raggiungere la piana di Padum e lo splendido sito di Karsha. Notte dagli abitanti del villaggio.

G 13: Karsha (3700 m)
Giornata di meritato riposo, prima del grande ritorno a Ladakh: approfitteremo di questo meraviglioso villaggio e del monastero che lo domina. Visita del monastero di Gompa, il più importante dello Zanskar, incastrato in una parete rocciosa. Vista splendida su tutta la piana di Padum ed i suoi immensi campi. Notte dagli abitanti.

G 14: Karsha - Zangla (3600 m) [5/6 H di marcia]
TREK Cominceremo a far ritorno verso la regione del Ladakh. Tappa fino a Zangla, passando per il villaggio di Tongde dove visiteremo il monastero. Visita del magnifico sito di Zangla, antica capitale del regno. Notte dagli abitanti.

G 15: Zangla - Sarakdo (3500 m) [6/8 H di marcia]
TREK Ritroveremo le gole dello Zanskar. Il cammino sarà lo stesso dell’andata, ma credeteci, l’emozione sarà comunque fortissima. Notte in accampamento.

G 16: Sarakdo - Nyrak Pulu (3400 m) [6/8 H di marcia]
TREK Lunga giornata di marcia tra le gole, ma ormai ci siamo abituatati ! Notte in accampamento. G 17: Nyrak Pulu - Tsomo Paldar (3300 m) [6/8 H di marcia]
TREK Il ritorno verso il Ladakh procede. Faremo certamente rotta con i Zanskaris dirigendoci in direzione della capitale Leh. Notte in accampamento.

G 18: Tsomo Paldar - Tilatdo (3200 m) [6/8 H di marcia]
TREK La vallata finalmente si allarga! Ritroveremo il sole. Ultima notte in compagnia dei nostri amici portatori Zanskaris.

G 19: Tilatdo - Chiling - Leh (3500 m) [3/4 H di marcia]
TREK Ultima tappa sul Chadar! Ritroveremo Chiling, la porta d’entrata al Ladakh. Un veicolo privato ci attende. Ritorno sulla strada per Leh. Doccia calda meritata e notte in guest house*.

G 20: Leh (3500 m)
Giornata tampone a Leh; in caso di ritardo sul nostro itinerario il tempo libero eventualmente sarà utilizzato per andare a visitare i monasteri della vallata dell’Indus: Spituk, sede del Bakula Rimpoche; Phyang, che domina il suo villaggio dall’alto della collina; l’antica capitale di Stok ed il suo palazzo reale. Notte in guest house*.

G 21: Volo Leh - Delhi
Aereo per Delhi nella mattina. Trasferimento in hotel al centro di Delhi. Ritroviamo con immenso piacere un po’ di caldo e di comfort. Pomeriggio libero a Delhi e notte in albergo. (giornata tampone in caso il volo Leh/delhi subisca ritardi).

G 22: Delhi - aereoporto internazionale
Giornata libera a Delhi. Il pomeriggio, avremo una stanza in hotel per poggiare i nostri bagagli e farci una doccia prima del trasferimento in aereoporto. Fine dei nostri servizi. Possibilità di visita guidata a Delhi o di escursioni per Agra (in supplemento-contattateci).

* Possibilità di alloggiamento a Leh sui viaggi « À LA CARTE », tramite supplemento (CONTATTATECI).

Source of Enq is :

Copyright ShantiTravel - 2016 - All Rights Reserved

Shanti Travel est noté 9.3/10 selon 240 avis voyageurs Trustpilot