Da Dharamsala al Piccolo Tibet Da Dharamsala al Piccolo Tibet
Rated /5 based on customer reviews
€ 1950
Select your language
  • Dharamsala Mc Leod Ganj
    Dharamsala Mc Leod Ganj

  • Himachal Spiti
    Himachal Spiti

  • Himachal Tandi
    Himachal Tandi

  • Ladakh Changtang
    Ladakh Changtang

  • Ladakh prayer flags
    Ladakh prayer flags

  • Ladakh Rupshu
    Ladakh Rupshu

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Attraverseremo l’Himalaya occidentale da sud a nord, dopo i primi contrafforti verdeggianti delle vallate di Kangra e di Kullu fino alle vallate desertiche del Ladakh, sull’alto plateau tibetano.

    Da Delhi, arriveremo fino a Dharamsala, la capitale del Tibet in esilio. Dopo un’immersione nel mondo tibetano, proseguiremo verso Manali e la lussureggiante vallata del Kullu, la « Vallata degli Dei », dominata da alte montagne e disseminata di tranquilli villaggi.

    In direzione nord, affronteremo una delle piu’ alte strade del mondo, tra Manali et Leh. Il paesaggio cmbia : ci lasceremo alle spalle il verdeggiante subcontinente indiano per entrare in un universo fatto di minerali. La strada sinuosa, coperta per 9 mesi all’anno da neve, passa per gole profonde, dove i monti si stagliano a piu’ di 5000 metri e le vallate sono totalmente prive di vegetazione.

    Lasciando per un periodo le strade, prenderemo una pista che ci portera’ a Tso Kar, lago salato situato in un paesaggio lunare, rifugio per gli accampamenti dei nomadi. Da li raggiungeremo la vallata dell’Indus che offre dei paesaggi di una favolosa immensita’ e la rudezza del terreno alleviata solo da qualche oasi verdeggiante e qualche monastero. Visita di Leh, la « capitale » del Ladakh, e rotta verso ovest. Dopo Leh, passeremo per il monte carrozzabile piu’ alto al mondo : 5600 m !, prima di esplorare la vallata della Nubra, con le sue dune ed i suoi cammelli Bactriane.

    Ritorno a Delhi in aereo. I tragitti tramite veicoli privati sono spesso interrotti da visite e passeggiate a piedi (facoltative).

    Questo viaggio, indirizzato a tutte le persone in buona condizione fisica, grazie alla sua durata ed al suo percorso, permette non solamente di vedere l’Himalaya in tutta la sua diversita’, ma anche di viverla !

  • Precio a la carta


    A partir de 1950€/ persona sobre la base de 2 viajeros.

    . . . . . . . . . . . . . . . . . .



    Precio en grupo organizado


    A partir de 1590€ / persona (Salida garantizada a partir de 1 viajero. El precio esta garantizado a partir de 4 viajeros)

    Prossime partenze:

    Luglio 2013
    14/07 – 3/08/2013
    21/07 – 10/08/2013

    Agosto 2013
    4-24/08/2013

    . . . . . . . . . . . . . . . . . .



    Per ulteriori informazioni, contattateci
    Compila la nostra richiesta di preventivo



G 1: Arrivo a Delhi
Accoglienza all’aereoporto e trasferimento in hotel. Notte in hotel.

G 2: Delhi - Dharamsala (1800 m) [10/12 H di guida]
Partenza nella primissima mattinata per la stazione di New Delhi. Treno di seconda (AC) fino a Chandigarh. Accoglienza alla stazione dove troverete il vostro chaffeur ad attendervi. Lunga rotta attraverso la grande piana indiana, poi sui contrafforti fino a raggiungere Dharamsala. Notte in guest house* situata nel borgo tibetano di Mc Leod Ganj.

G 3: Dharamsala (1800 m)
Visita di Dharamsala (Mc Leod Ganj). Notte in guest house*.

G 4: Dharamsala - Banjar (1200m) [6/7H di guida]
Rotta in direzione Ovest. Ritroveremo la vallata di Kullu fino a raggiungere un’altra vallata, quella di Sainj. Notte in hotel.

G 5: Banjar (1200 m)
Visita libera dei tradizionali villaggi himachali e passeggiata a piedi nella vallata di Sainj. Notte in hotel.

G 6: Banjar - Manali (2000 m) [3H di guida]
Ritorniamo nella vallata di Kullu fino a Manali. Trasferimento in guest house. Scoperta di Manali e delle sue vicinanze (tempio d’Adimba, Old Manali, il villaggio di Vashisht). Notte in guest house* nella « Vecchia Manali ».

G 7: Alta vallata di Kullu (2000 m)
Esplorazione dell’alta vallata di Kullu, piena di verde e di fascino. Visita del forte e del tempio di Naggar, ma anche dei numerosi e bellissimi villaggi disseminati per tutta la vallata. Notte in guest house* nella « Vecchia Manali ».

G 8: Manali - Udaipur [6H - 170 km]
Ritorniamo nella parte alta della vallata di Kullu dopo una serie di zigzags che sembrano non finire mai. Raggiungiamo finalmente il monte di Rothang La (3900 m), frontiera fra due mondi: ci lasciamo alle spalle il continente indiano per entrare nell’universo fatto di minerali del Tibet. Discesa spettacolare verso il Lahaul, in maggioranza di origine tibetana, mix tra buddhismo ed hinduismo. Raggiungiamo la vallata di Chandra attraverso una gola impressionante fino al villaggio verdeggiante di Jispa. Accampamento.

G 9: Udaipur - Sarchu (4000 m) [5H - 150 Km]
Ritroveremo la vallata principale e proseguiremo verso le gole del Nord. Visita di qualche antico gompas (monasteri). I paesaggi diventano sempre più desertici e dopo Darcha, noi non incroceremo più villaggi fino al mattino seguente. La strada sale in direzione del monte di Baracha La (4800 m), prima di ridiscendere per una grande vallata desolata. Accampamento agli alpeggi di Sarchu.

G 10: Sarchu - Lago diTso Kar (4500 m) [5H - 150 Km]
Vertiginosa, la strada sale per Lachlung La (5050 m) continuando fra spettacolari gole. Lasciamo la strada e prendiamo una pista che porta a Tso Kar, lago salato situato in un paesaggio lunare, rifugio per gli accampamenti nomadi. Accampamento presso il villaggio di Thukje, sulle sponde del lago.

G 11: Lago Tso Kar - Lago di Tso Moriri (4500 m)
Pista sinuosa fino a Tso Moriri. Arrriveremo fino a Karzok, a 4500 m. Visita ad un monastero di una trentina di monaci dove si rifugia Rimpoche. Escursione sulla riva Ovest del lago ed incontro con i nomadi. Accampamento.

G 12: Lago Tso Moriri - Leh (3500 m) [7 H di strada]
Rotta per raggiungere Leh. Lasciamo il lago Tso Moriri per raggiungere il magnifico lago di Thatsang Karu ed il colle di Namshang la. Discesa nella vallata dell’Indus per più di 150 Km prima di arrivare a Leh per una meritata doccia. Notte in guest house*.

G 13: Leh (3500 m)
Visita libera di Leh e delle immediate vicinanze. Notte in guest house*.

G 14: parte Ovest della vallata dell’Indus (3500 m)
Visita libera di Leh e delle immediate vicinanze. Notte in guest house*.

G 15: Leh - Hunder (3200 m) [4H - 130 Km]
potremo assistere ad uno splendido panorama sulla catena dello Zanskar a Sud di Leh. Dopo il passaggio sul colle, scendiamo nella vallata di Nubra e visitiamo il monastero di Diskit. Escursione intorno al villaggio di Hunder, tra le dune di sabbia che potrebbero ricordarci il Sahara, se non fate caso ai picchi innevati che spuntano qua e la! Notte in guest house dal comfort sommario.

G 16: Hunder - Panamik - Hunder (3200 m) [3H - 100 Km]
Partenza in direzione di Panamik, all’estremo Nord della vallata di Nubra. Oltre alle sue sorgenti di acqua calda, Panamik, circondata da splendide montagne, ricorda i paesaggi della catena del Karakoram (al Nord Est del Pakistan). Ritorno sull’Hunder alla fine del pomeriggio, passando per il villaggio di Sumur, che andremo a visitare.

G 17: Hunder - Leh (3500 m) [4H - 130 Km]
Ritorno a Leh ripassando per il colle di Khardung La. Notte in guest house*.

G 18: Leh (3500 m)
Giornata libera a Leh. Notte in guest house*.

G 19: Leh - Delhi
Volo nella primisima mattinata per Delhi. Trasferimento in hotel. Pomeriggio libero. Notte in hotel.

G 20: Delhi - aereoporto internazionale
Giornata libera a Delhi, in caso di ritardo sul volo Delhi/Leh (essenzialmente dovuto a condizioni atmosferiche). Il pomeriggio, avremo una stanza in hotel per poggiare i nostri bagagli e farci una doccia prima del trasferimento in aereoporto. Fine dei nostri servizi.

Source of Enq is :

Copyright ShantiTravel - 2016 - All Rights Reserved

Shanti Travel est noté 9.3/10 selon 240 avis voyageurs Trustpilot