Dal Rupshu allo Spiti passando per il Parang-La Dal Rupshu allo Spiti passando per il Parang-La
Rated /5 based on customer reviews
€ 1650
Select your language
  • Sikkim Gangtok monastery
    Sikkim Gangtok monastery

  • Gurudongmar Lake
    Gurudongmar Lake

  • Ugyen Sanag Choling Gompa
    Ugyen Sanag Choling Gompa

  • Spiti Valley
    Spiti Valley

  • Tabo monastery
    Tabo monastery

  • Vashisht near Manali
    Vashisht near Manali

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • La parte indiana del Changtang tibetano, situato a Sud-Est del Ladakh, è aperto solo di recente ai trekker nel periodo estivo. I paesaggi sono infinitamente belli e luminosi; gli spazi sono ampi e la vita è intensa. Quanto ai nomadi Changpas, vi faranno apprezzare le specialità della carne secca ...ed il loro tè al burro salato!

    Aperto solamente dopo il 1992, lo Spiti è una regione di alta montagna dalle vallate straordinarie, di una bellezza eccezionale. Come i Ladakhis, gli abitanti dello Spiti sono in maggioranza buddisti e di cultura tibetana.

    Tradizionale via di passaggio tra il Changtang e lo Spiti, il Parang La (5650 m) è un colle di altitudine da dove potrete godervi la vista sul plateau tibetano. Atmosfera garantita!

    Il nostro itinerario, impegnativo fisicamente a causa dell’altitudine, ci porterà fino alle luminose sponde del lago Tso Kar ed all’alto Spiti, passando per i meravigliosi villaggi di Karzok sulle sponde del lago Tso Moriri che noi scopriremo durante 10 giorni, e l’alto colle di Parang La (5600 m).

    Un trekking eccezionale ma impegnativo a causa dell’altitudine! Qualche attraversamento di guadi senza particolari difficoltà. Marcia sostenuta in altitudine con l’ascesa di più di un colle, uno dei quali a 5650 m. L’abitudine al clima e all’altitudine si avrà durante il viaggio.

    Un bellissimo viaggio indirizzato a tutti coloro che vogliono scoprire un’altro Himalaya, fuori dal tempo!

  • Precio a la carta


    A partir de 1650€/ persona sobre la base de 2 viajeros.

    . . . . . . . . . . . . . . . . . .


    Precio en grupo organizado


    A partir de 1540€ / persona (Salida garantizada a partir de 1 viajero. El precio esta garantizado a partir de 4 viajeros)

    Prossime partenze:

    Agosto 2013
    28/07 – 21/08/2013
    4-28/08/2013
    11/08- 4/09/2013

    . . . . . . . . . . . . . . . . . .



    Per ulteriori informazioni, contattateci
    Compila la nostra richiesta di preventivo



G 1: Arrivo a Delhi
Accoglienza all’aereoporto e trasferimento in hotel. Notte in hotel.

G 2: Delhi-Leh (3500 m)
Volo nella primissima mattinata fino a Leh passando sopra la grande catena himalayana. Primo contatto con il « Piccolo Tibet » e l’altitudine. Nel pomeriggio riposo. In ragione dell’altitudine (3500m) è consigliabile il relax e niente più. Notte in guest house*.

G 3: Vallata dell’Indus-Leh (3500 m)
Partenza in direzione dell’Ovest della vallata dell’Indus. Visita del monastero di Phyang, Alchi e Likir. Ritorno a Leh alla fine del pomeriggio. Notte in guest house*.

G 4: Leh - Rumtse (4000 m)
Risaliamo la vallata del’Indus in direzione Est. Sulla strada, visita al palazzo di Shey e dei monasteri di Tikse e Hemis. Accampamento a Rumtse (4300 m), nel cuore del Rupshu.

G 5: Rumtse - Kyamar (4500 m) [4H di marcia]
TREK Nella prima mattinata, grande partenza per 14 giorni di trek! La prima giornata sarà corta e ci dirigeremo all’accampamento di Kyamar (4500 m) risalendo una grande vallata.

G 6: Kyamar - Kumur La (4900 m) - Shibuk La (5000 m) - Tisaling (4900 m) [5/6 H di marcia]
TREK Continuiamo la nostra ascesa fino al colle di Kumur-La, situato a 4900m, prima di ridiscendere a Tsazurma. Poi risaliamo una piccola vallata che sbuca sullo Shibuk-La, colle di 5000m, dove potremo apprezzare una parte del lago Tso Kar incastonato tra sommità innevate: lo spettacolo è grandioso. Discesa di una larga vallata verdeggiante il cui nome è Tisaling. Accampamento (4900 m).

G 7: Tisaling - Thukje (4500 m) [5/6 H di marcia]
TREK Raggiungeremo la grande piana di Tso Kar, grande lago salato. Accampamento al villaggio di Thukje (4500 m).

G 8: Thukje - Nuruchan (4500 m) [4/5 H di marcia]
TREK Visita di Thukje e del suo monastero, poi marcia in direzione del lago di Startsabuk, prima di seguire il corso del fiume fino a raggiungere il villaggio di Nuruchan (4500 m). Accampamento.

G 9: Nuruchan - Rajun Karu (5100 m)[5/6 H di marcia]
TREK Ascesa al colle di Horlam-La (5 100m) poi discesa per l’accampamento di Rajun Karu (4 900 m).

G 10: Rajun Karu - Gyama (5000 m) [6H di marcia]
TREK Marcia in direzione di Kyamayuri La (5400m) e poi discesa all’accampamento di Gyama (5000m).

G 11: Gyama - Tso Moriri (4500 m) [5/6 H di marcia]
TREK Dopo un’ora di ascesa del monte Gyama La (5 100 m), raggiungeremo un’ampia vallata che si fa via via più stretta con l’avvicinarsi al colle di Yalung-La (5300m). Dal colle, magnifica vista sul lago di Tso Moriri e delle sue vicinanze. Inizieremo poi una rapida discesa fino al lago Tso Moriri (4500 m). Accampamento sulle sponde del lago, in compagnia dei nomadi, numerosi intorno al lago.

G 12: Karzok (4500 m)
Giornata di riposo. Visita del villaggio di Karzok e del suo monastero, piuttosto che gli accampamenti nomadi disseminati intorno al lago.

G 13: Karzok - Kyandam ( 4500 m) [4/5 H di marcia]
TREK inizio del trek. Ci attende una giornata di marcia assai lunga, dal lago di Tso Moriri fino all’accampamento di Kyandam, sulle rive del lago (4500 m). Dislivello qasi nullo, ma distanza importante, una ventina di km all’incirca.

G 14: Kyandam - Norbu Sumdo (4600 m) [5/6 H di marcia]
TREK Noi proseguiremo la marcia per la piana di Tso Moriri in direzione Sud, formata da un grande delta. Il paesaggio si fa via via sempre più minerale. Accampamento a Norbu Sumdo (4600 m).

G 15: Norbu Sumdo - Parung Palak (4800 m) [5H di marcia]
TREK Dopo aver raggiunto la vallata di Parang Chu, proseguiamo per paesaggi desolati fino all’accampamento di Parung Palak (4700 m). A partire da oggi, sarà probabile non incrociare più nessun Ladakhi. Anche i nomadi si recano molto di raro nella zona del Parang La, a causa dell’elevata altitudine e della sua difficoltà.

G 16: Parung Palak - Thorang Yokma (5100 m) [5/6 H di marcia]
TREK Nuova partenza verso Sud. Ascesa di una serie di catene moreniche successive. Passate queste ultime la vallata si apre, rivelando la sommità dei ghiacciai oltre i 6 000 m. Accampamento a Thorang Yokma, in una vasta piana situata sul lato destro del fiume. Un meraviglioso luogo dove accamparsi!

G 17: Thorang Yokma - Parang La (5300 m) [4/5 H di marcia]
TREK Il Parang-la non è più così lontano! Possibilità di trovare nevicate. Accampamento ai piedi del Parang La. (5 300 m).

G 18: Parang La - Sommità del Parang La (5600 m) - Thak Tag (4800 m) [6/7 H di marcia]
TREK partenza nella prima mattinata (5/6 H del mattino). Ascesa del Parang La (5 600 m), senza ombra di dubbio il più mitico tra i monti del Ladakh. La prima parte dell’ascesa si svolgerà su un terreno pietroso, sul fianco morenico.Discesa rapida sul terreno pietroso, con passaggio su tereni dove troveremo neve, prima di un’altra risalita della durata di un’ora, per raggiungere l’accampamento di Thak Tag (4 800 m).

G 19: Thak Tag - Kibber (4200 m) [5 H di marcia]
TREK Ultima giornata di trek. Proseguiamo la nostra discesa seguendo il corso del fiume Sampa Lungpa, prima di affrontare l’ascesa di un colle, fino a che non vedremo la vegetazione riprendere il proprio posto. Poi discesa in direzione del villaggio di Dumla. Arrivo a Kibber (4 200m) ad inizio pomeriggio. Il piccolo villaggio, il cui aspetto è molto tibetano, è bello ed accogliente. Accampamento e festa d’addio con la squadra dei mulattieri e dei cuochi.

G 20: Kibber - Kaza (3600 m)
Ritroviamo la strada, e partiamo per Kaza, la capitale dello Spiti, passando per il magnifico monastero di Kye, che andremo a visitare. Notte in guest house a Kaza per una meritatissima doccia calda!

G 21: Kaza - Manali (2000 m)
Risalita della vallata dello Spiti fino al colle di Kunzum-La (4 800m). Ridiscesa nella regione di Lahoul fino alla strada Leh-Manali. Risalita fino al colle di Rothang La (3 900 m) prima di ridiscendere nella lussureggiante vallata di Kullu. Notte in guest house* nella parte vecchia del villaggio.

G 22: Manali (2000 m)
Giornata libera a Manali. Notte in guest house* nella parte vecchia del villaggio.

G 23: Manali - Delhi
Giornata libera a Manali. Bus « deluxe » di notte in direzione di Delhi.

G 24: Delhi - Aereoporto Internazionale
Giornata libera a Delhi, in caso di ritardo sul volo Delhi/Leh (essenzialmente dovuto a condizioni atmosferiche). Il pomeriggio, avremo una stanza in hotel per poggiare i nostri bagagli e farci una doccia prima del trasferimento in aereoporto. Fine dei nostri servizi.

* Possibilità di alloggiamento in hotel a Leh sui viaggi « À LA CARTE », mediante un supplemento (CONTATTATECI).

Source of Enq is :

Copyright ShantiTravel - 2016 - All Rights Reserved

Shanti Travel est noté 9.3/10 selon 240 avis voyageurs Trustpilot