Il Cammino dei Pellegrini Il Cammino dei Pellegrini
Rated /5 based on customer reviews
€ N/C
Select your language
  • Haridwar Ganges Worshipers
    Haridwar Ganges Worshipers

  • Kedarnath Trekking path
    Kedarnath Trekking path

  • Uttarakhand Mountains
    Uttarakhand Mountains

  • Rishikesh Lord Shiva
    Rishikesh Lord Shiva

  • Rishikesh Daily aarti
    Rishikesh Daily aarti

  • Uttarakhand Stormy river
    Uttarakhand Stormy river

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Le alte vallate del Gange, tradizionalmente chiamate Uttarakhand « Regione del Nord », costituiscono una regione di grande bellezza, dove alle alte ed impervie montagne si alternano splendide vallate verdeggianti, d’inverno arrossate dagli spuntoni di roccia che spuntano dal paesaggio innevato.

    La regione è considerata come la dimora degli Dei. A questo titolo, l’Uttarakhand è uno dei luoghi più sacri dell’India, punteggiato da centinaia di templi hinduisti, meta di un numero impressionante di pellegrini, chiamati yatris in hindi.

    Da Aprile ad Ottobre, migliaia di yatris venuti da tutta l’India si recano in pellegrinaggio ai quattro siti maggiori, dhams (dimore sacre degli Dei), chiamati Yamunotri, Gangotri, Kedarnath e Badrinath, celebrando la puja, insieme di cerimonie che hanno per scopo la purificazione dell’individuo dai suoi peccati.

    Vi proporremo di scoprire con noi uno dei cammini di pellegrinaggio a partire da Gaurikund. Dopo l’ascesa al dham di Kedarnath, tempio dedicato a Shiva, Dio della Creazione e della Distruzione, situato sulla sommita innevata di un colle a 6000 m d’altitudine, ci dirigeremo in direzione Ovest fino alle sorgenti del Gange. Cammineremo in compagnia dei sadhus (asceti) e saremo considerati come yatri, allo stesso titolo degli altri pellegrini.

    Visita di Rishikesh e Haridwar, città sacre situate sulle sponde del Gange.

    Più che una semplice escursione, questo viaggio è una perfetta introduzione alla sacralità dell’India.

  • Per ulteriori informazioni, contattiamo
    contact@shantitravel.com ]
    . . . . . . . . . . . . . . . . . .

    . . . . . . . . . . . . . . . . . .



    Per ulteriori informazioni, contattateci
    Compila la nostra richiesta di preventivo



G 1: Arrivo a Delhi
Accoglienza in aereoporto e sistemazione in albergo nel centro di Delhi. Notte in hotel.

G 2: Delhi - Ruderprayag [5 H di treno - 5H di strada]
Trasferimento nella primissima mattinata in stazione. Treno per Haridwar e strada verso Ruderprayag, che ci porterà ad attraversare la grande piana del Gange alla quale progressivamente seguiranno le montagne (ascesa di un piccolo colle a Pauri). Notte in guest house dal comfort un po’ sommario.

G 3: Ruderprayag - Gaurikund (2000 m) [120km - 3/4 H di strada]
Rotta per Gaurikund (prima l’Alaknanda poi il Mandakini). Stop all’inizio della strada a Gaurikund (2000 m), punto di partenza che ci porterà poi a raggiungere Kedarnath. Il villaggio è gremito di pellegrini e di marciatori, con i loro oggetti rituali ed i loro souvenir kitch. Notte in lodge o in accampamento.

G 4: Gaurikund - Kedarnath (3550m) [7H di marcia]
TREK Primo giorno di trek. Poi cammino che ci porterà all’ascesa del Kedarnath popolata da centinaia di pellegrini venuti da tutta l’India. Il cammino ci condurrà fino ad una foresta e poi attraverso spazi più aperti. Il paesaggio diventa quasi « minerale » nelle vicinanze del tempio. La vista di cui potremo godere sul Kedarnath Peak (6970 m) è paradisiaca, splendido premio alla fatica del trek. Accampamento.

G 5: Kedarnath (3550 m) [fino a 5 H di marcia, facoltativo]
TREK Giornata di esplorazione. Visita del tempio di Kedarnath costruito con grandi blocchi di pietra considerati resti di un’apparizione di Shiva, sotto la forma di Taureau Nandi. Numerosi sadhus (asceti). Atmosfera garantita! Accampamento.

G 6: Kedarnath - Gaurikund (2000m) [5H di marcia]
TREKDopo colazione, discesa per lo stesso percorso fino a Gaurikund. Notte in Lodge o in accampamento.

G 7: Gaurikund - Maggou (3000 m) [6H di marcia]
TREK Qualche km di strada ci condurrà a Trijugi Narayan, punto di partenza di un trekking di 7 giorni verso Ovest, in un luogo dove secondo la leggenda un fuoco chiamato Akhand Duni brucia dal matrimonio tra Shiva e Parvati, celebrato in questi luoghi. Visita del tempio. Cambio di alture importante in questi giorni di marcia (attraversando un certo numero di vallate). Il sentiero si sviluppa tra foreste tropicali e paesaggi di montagna, sempre mantenendo una spettacolare veduta della catena himalayana, nella zona confinante con il Tibet, e sul massiccio di Nanda Devi più all’Est. Per il primo giorno, lunga ascesa fino agli alpeggi di Maggou. Accampamento.

G 8: Maggou - Panwali (3000 m) [6/7H di marcia]
TREK Ascesa su una cima (3400 m). Sentirero orizzontale che ci porterà a raggiungere Panwali. Arrivo nei pressi di Panwali, dove potremo incrociare numerosi bufali, appartenenti ai Gujjars, etnia di confessione musulmana. Semi nomadi, i Gujjars abitano ai piedi dell’Himalaya durante l’inverno (nelle foreste nei dintorni di Rishikesh e Haridwar) e stabiliscono d’estate i loro villaggi nelle praterie di alta montagna. La vista dopo Panwali è indimenticabile: il massiccio di Garhwal, della Nanda Devi (7816 m) e del Kedarnath. Accampamento.

G 9: Panwali - Ghuttu (1350 m) [7/8H di marcia]
TREK ascesa fino a 3150m, poi direzione verso il fiume di Bhillongana, attraverso prati verdeggianti, poi la foresta tropicale (numerose scimmie langur), ed infine, le risaie ai bordi del villaggio di Ghuttu. Accampamento.

G 10: Ghuttu - Bairon Chatti (2170 m) [6/7H di marcia]
TREK Il trek inizia con l’attraversamento delle fattorie, dei campi e dei numerosi e magnifici villaggi con i loro templi in pietra secca. Arrivati sulla sommità della vetta, effettueremo una marcia attraverso la foresta di pini prima di raggiungere Bhairan Chatti, favoloso accampamento dove la vista è incredibile sul paesaggio montuoso circostante.

G 11: Bhairon Chatti - Agonda (1150 m) [6H di marcia]
TREK Discesa dalla foresta fino a raggiungere di nuovo prati verdi. Traversata del fiume Bal Ganga. Accampamento nei pressi del villaggio di Budha Kedar dove visiteremo il tempio dedicato a Shiva. Notte in accampamento all’esterno del villaggio.

G 12: Agonda - Belak (2700 m) [7H di marcia]
TREK Ultima ascesa di questa prima parte di trek, attraversando principalmente la foresta, ma con qualche scorcio di campi coltivati e villaggi tradizionali. Accampamento presso il villaggio di Belak.

G 13: Belak - Malla (1500 m) - Gangotri (3100 m) [5H di marcia - 80 km, 4 a 6 H di strada]
TREK Discesa attraverso numerosi villaggi fino al fiume Bhagirathi (nome locale del Gange). Strada verso Malla, fine del primo trek. trasferimento con veicoli fino al villaggio di Gangotri. Ogni anno, intorno ai 150 000 pellegrini vengono a rendere omaggio alla dea Ganga! Atmosfera mistica e souvenir kitch assicurati! Notte nel lodge.

G 14: Gangotri
Giornata di riposo. Notte nel lodge.

G 15: Gangotri - Bhujbasa (3800 m) [5H di marcia]
TREK Ascesa in compagnia di numerosi pellegrini lungo il Gange fino a Cheerbasa (3600 m), circondato da una bellissima foresta di pini. Continuazione in direzione di Bhujbasa. La barriera di Bhagirathi (5 somme a più di 6500 m, una parete di granito) si staglia all’orizzonte. Accampamento.

G 16: Bhujbasa - Tapovan (4400 m) [4/5H di marcia]
TREK l’ascesa prosegue in direzione di Gaumukh (3900 m), la " bocca della vacca ", termine che indica la sorgente del fiume, grazie ai Gangotri Glacier, lunghi 40 Km! Affascinante spettacolo di sadhus semi nudi ed in posizione a fiore di loto lì dove nasce il Gange. A seguire un’ascesa corta ma impegnativa fino a Tapovan. Il Shivling (6550 m) montagna sacra per gli hinduisti, ma anche il Meru (6660 m), gli impressionanti Baghirathis ed una catena di vette da più di 6000 m. Accampamento.

G 17: Tapovan - Cheerbasa [4/5H di marcia]
TREK Lunga ridiscesa per lo stesso sentiero fino a Cheerbasa. Incroceremo centinaia di pellegrini sul cammino. Lodge o accampamento.

G 18: Cheerbasa - Gangotri - Uttarkashi [100 Km - 3 H di marcia & 4H di strada]
TREK Ritorno sul Gangotri. Rotta per Uttarkashi, piccola ma animata città situata ai bordi del Gange. Numerosi templi « popolano » la città. Notte in guest house dal comfort un po’ sommario.

G 19: Uttarkashi - Haridwar - Delhi [150 Km - 5/6H di strada]
Rotta in direzione di Haridwar, situata nella zona dove il Gange sbuca dall’Himalaya rallentando il suo corso e penetrando nella pianura. Ogni 12 anni, ci sono più di 10 milioni di pellegrini hinduisti che si ritrovano sulle rive del Gange per la Kumbha Mela, il più importante raduno religioso di tutto il pianeta! Trasferimento alla stazione e treno di notte per Delhi.

G 20: Delhi - aereoporto internazionale
Accoglienza in stazione e visita di Delhi. Il pomeriggio, avremo una camera in hotel dove potremo posare i nostri bagagli e farci una doccia prima del trasferimento in serata all’aereoporto. Fine dei nostri servizi.

Source of Enq is :

Copyright ShantiTravel - 2016 - All Rights Reserved

Shanti Travel est noté 9.3/10 selon 240 avis voyageurs Trustpilot