Le Alte Vette del Garhwal Le Alte Vette del Garhwal
Rated /5 based on customer reviews
€ N/C
Select your language
  • Rishikesh Daily aarti
    Rishikesh Daily aarti

  • Uttarakhand Haridwar
    Uttarakhand Haridwar

  • Uttarakhand India
    Uttarakhand India

  • Himalaya river
    Himalaya river

  • Uttarakhand trek
    Uttarakhand trek

  • Shiva statue Rishikesh
    Shiva statue Rishikesh

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Le alte valli del Gange, tradizionalmente chiamate Uttarakhand, cioè « Regione del Nord », sono un luogo di grande fascino, che vanno dai paesaggi rocciosi ed innevati alle splendide vallate lussureggianti bagnate dai monsoni.

    Questa regione è considerata come la Dimora degli Dei per gli indù. A questo titolo, l’Uttarakhand è uno dei luoghi più sacri dell’India, punteggiata da centinaia di santuari indù, che richiamano numerosi pellegrini, chiamati yatris in hindi.

    Da Aprile ad Ottobre, migliaia di yatris venuti da tutta l’India si recano in pellegrinaggio nelle quattro città maggiori, le dhams (dimore sacre degli Dei), che sono Yamunotri, Gangotri, Kedarnath e Badrinath, e danno luogo alla puja, insieme di cerimonie il cui fine è quello di purificare l’individuo.

    Cominceremo il nostro trek da Gangotri, uno dei luoghi mitici del mondo indù. Da Gangotri a Badrinath, scopriremo a piedi alcune delle più belle vette dell’Himalaya indiano. Questo itinerario ha un livello di difficoltà piuttosto alto, con una altitudine media elevata, che richiede una condizione fisica da marciatore. Il passaggio dei colli necessita di ramponi e di corde resistenti. Tutto lungo il percorso, scoprirete una regione molto spirituale.

    Più che un trekking classico, questo viaggio è una reale avventura in alta montagna con i ghiacciai e ascesa al colle di Kalindi Khal a 5947 m.

  • Per ulteriori informazioni, contattiamo
    contact@shantitravel.com ]
    . . . . . . . . . . . . . . . . . .

    . . . . . . . . . . . . . . . . . .



    Per ulteriori informazioni, contattateci
    Compila la nostra richiesta di preventivo



G 1: Arrivo a Delhi Accoglienza all’aereoporto e trasferimento in hotel. Notte in hotel.

G 2: Delhi - Haridwar [240 Km - 6H di strada] Trasferimento nella prima mattinata alla stazione. Treno per Haridwar attraverso la grande piana del Gange. Questa città sacra da cui sorge il Gange è meta tutto l’anno di un numero increibile di pellegrini che vengono a bagnarsi nelle acque ghiacciate del fiume. Poi faremo rotta verso Rishikesh, capitale mondiale dello yoga, dove una moltitudine di ashrams dispensano tutti i tipi di corso meditativi. Notte in hotel.

G 3: Haridwar - Uttarkashi [150 Km - 5/6H di strada] Rotta per Uttarkashi, piccole ma animata città situata sulle sponde del Gange. Numerosi templi sono presenti in questa città. Accoglienza e « briefing trek » con le nostre guide. Notte in guest house.

G 4: Uttarkashi - Gangotri (3100 m) [100 Km - 4/6H di strada] Rotta in direzione di Gangotri, luogo sacro per gli indù, situato a 18 km dalla sorgente del Gange. Incontriamo l’equipe dei portatori. Notte in tenda fuori dal villaggio.

G 5: Gangotri (giornata di abitudine al clima) - (3100 m) Escursione nel Gangotri, visita al suo mitico tempio dove i pellegrini vengono a raccogliersi (perché considerata la sorgente spirituale del Gange). Ogni anno, all’incirca 150 000 pellegrini vengono a rendere omaggio alla Dea Ganga! Ambienti mistici e souvenir « kitsch » assicurati! Notte in tenda fuori dal villaggio.

G 6: Gangotri - Bhujbasa (3800 m) [5 H di marcia] Salita in compagnia di numerosi pellegrini tutto lungo il Gange fino a Cheerbasa (3600 m), circondata da una bella foresta di pini, seguendo il fiume Bhagirathi. Continuazione in direzione di Bhujbasa. La barriera dei Bhagirathi (5 vette a più di 6500 m, dei veri castelli di granito) si staglia all’orizzonte. Accampamento dal quale potremo dominare l’immenso ghiacciaio di Gaumukh. Notte in tenda.

G 7: Bhuijbasa - Tapovan (4400 m) [4/5 H di marcia] La salita prosegue in direzione di Gaumukh (3900 m), la " bocca della mucca ", termine che figura la nascita del fiume, dal quale prende forma anche il Gangotri Glacier, la cui lunghezza raggiunge i 40 Km! Affascinante spettacolo di sadhu mezzi nudi ed in posizione di loto nel luogo in cui l’acqua esce dal ghiacciaio. Sentiero sulle moreniche laterali del ghiacciaio di Gangotri (senza pericolo). Verso i 4100 metri, attraversiamo il ghiacciaio per recarci sulla riva sinistra del fiume. Lo Shivling (6550 m), montagna mitica per gli indù, ma anche il Meru (6660 m), gli impressionanti Baghirathis ed una moltitudine di vette che superano i 6000 metri ci circondano. Notte in tenda.

G 8: Tapovan - Nandanban (4350 m) [3 H di marcia] Corta tappa che ci farà risalire la vallata perpendicolarmente al ghiacciaio Gangotri fino ai pascoli di Nandanban, situati ai piedi della facciata Nord del massiccio dei Bhagirathi (6512 m, 6454 m e 6853 m). Notte in tenda.

G 9: Nandanban - Vasuki Tal (4900 m) [4 H di marcia] In mattinata, entriamo nella valle ghiacciata di Chaturangi che risaliremo nei 10 giorni seguenti. Dopo 2 ore di salita per un sentiero sterrato, sulla riva sinistra del fiume, raggiungiamo lo splendido lago di Vasuki Tal. Approfittiamo di questo luogo eccezzionale per prenderci un pomeriggio di riposo. Notte in tenda.

G 10: Vasuki Tal - Kharapattar (5450 m) [5/6 H di marcia] Continuiamo l’esplorazione della vallata del Chaturangi, risalendo il ghiacciao fino all’accampamento nei pressi di Kharapattar, dove si trova un’immenso blocco roccioso piantato nel suolo. Notte in tenda.

G 11: Kharapattar - Sweta Bamak (5450 m) [5 H di marcia] Il sentiero prosegue sulle moreniche ai lati del ghiacciaio fino ad incrociare le lingue glaciali del Kalinda Bamak e dello Sweta Bama, dove stabiliremo il campo. Notte in tenda.

G 12: Sweta Bamak - Piedi del Kalindi Khal (5700 m) [4 H di marcia] Lasciamo il ghiacciaio di Chaturangi da un sentiero morenico per dirigersi verso il Kalindi Khal. Ci troveremo in un paesaggio di alta montagna dove l’isolamento si fa sentire via via sempre più forte. Saremo circondati da vette. Notte in tenda.

G 13: Khalindi Khal - Sommità Khalindi Khal (5947 m) - Rajkharak (4900 m) [6/7 H di marcia] Partenza in mattinata per risalire le pendenze innevate del ghiacciaio. L’ultima parte è ripida - se necessario useremo una corda fissata. Sul colle, una vista incredibile sul Garhwal si apre a noi. In seguito una lunga discesa, prima sul ghiacciaio e poi attraverso le moreniche, ci attende per poter raggiungere l’accampamento di Rajkharak. Notte in tenda.

G 14: Rajkharak - Arwa Tal (4600 m) [5/6 H di marcia] Proseguiamo la discesa del ghiacciaio fino al lago di Arwa Tal, lungo il fiume Saraswati. Questa ci condurrà all’accampamento con vista sull’Arwa Spire (6193m) e l’Arwa Tower (6352m). Notte in tenda.

G 15: Arwa Tal - Ghastoli (3700 m) [4 H di marcia] Poco a poco, lasciamo l’austerità delle valli glaciali per ragggiungere una vegetazione lussureggiante e la civiltà. Riscendiamo fino al villaggio di Ghastoli, dove troveremo un check point dell’esercito indiano. Notte in tenda.

G 16: Ghastoli - Mana - Badrinath (3100 m) [3/4 H di marcia] Ultimo giorno di trek. Proseguiamo la nostra discesa sulle sponde del fiume per un bel sentiero, raggiungendo il villaggio di Mana. Questo villaggio è conosciuto per le sue produzioni di lane, sciarpe e tappeti. Dopo pranzo, partiamo in macchina per il grande luogo di pellegrinaggio indù Badrinath che costituisce uno dei quattro templi sacri dell’Uttarakhand. Visita al santuario consacrato a Vishnu. Notte in guest house.

G 17: Badrinath - Rishikesh [270 km - 8h] Partenza in mattinata per la strada con veicolo privato in direzione di Rishikesh, città sacra sulle sponde del Gange. Notte in guest house.

G 18: Rishikesh - Delhi [260 Km - 7H di strada] Lunga strada in direzione di Delhi. Trasferimento in hotel nel centro di delhi Delhi. Notte in albergo.

G 19: Delhi - Aereoporto Internazionale Visita di Delhi con veicolo privato. Città di tradizione islamica, Delhi è piena di splendidi monumenti, che noi andremo a visitare: il quartiere di Chandni Chowk, che si estende intorno alla moschea, la più grande dell’India, ed il Forte Rosso, il Qutb Minar, Humayun Tomb... Il pomeriggio, avremo una stanza in hotel per poggiare i nostri bagagli e farci una doccia prima del trasferimento in aereoporto. Fine dei nostri servizi.

Source of Enq is :

Copyright ShantiTravel - 2016 - All Rights Reserved

Shanti Travel est noté 9.3/10 selon 240 avis voyageurs Trustpilot